venerdì 2 marzo 2012

E vivere assomiglia ad una bugia...

E per chi ancora ha dubbi sul fatto che (anche) il 2012 sarà l'anno delle donne, ecco un'altra carica di voci nostrane pronte a farli ricredere...

Le novità italiane del momento
Artiste femminili

10) Lighea - Le viole Voto: 4. (Potrebbe finire per stupirsi persino lei a finire ad essere considerata un'artista "arrivata", e non una nuova rivelazione. Perchè non so voi, ma io a nome suo ricordo solo "Io rivoglio la mia vita" e non ricordo quanti anni siano passati da allora. La voce è rimasta intatta. Ma il pezzo non è che mi esalta realmente. Troppo buonista - roba che neanche Fiordaliso..- .. e fosse solo quello! :S)
9) Martina Stavolo - Bacerai solo me Voto: 4. (Lei viene da Amici. Ai tempi della Amoroso, che ovviamente ha ben più possibilità di lei di arrivare al successo. E non solo vocalmente... Questo il pezzo con cui ha tentato di arrivare al Festival, ovviamente bocciato.. - Dammi pane e cioccolata, fai finire la giornata - .. no vabbè, devo commentare per davvero?! :S)
8) Laura Pausini - Celeste Voto: 4+. (Ho iniziato l'anno con "Bastava" come pezzo del giorno. Io, che ho sempre parlato malissimo di lei trovandola costantemente sopravvalutata. Ho temuto per un pò di avere sbagliato tutto fino a qui. O anche solo di essermi rincoglionito. Poi sono rinsavito. E così realizzo che brava è brava, indubbio. Ma che a me fa cagare come un tempo. E il pezzo precedente non era che una riuscita "eccezione" al tutto.. -Ma poi.. questa che sarebbe? La traduzione di Avrai fatta dalla Pausini? Ma per dio, ma anche no...-)
7) Chiara Iezzi - Like a flower Voto: 5,5. (La più intonata delle due sorelle Iezzi, al più nota come Chiara di Paola e Chiara, ritenta nuovamente la stada da solista. Mi sa che il suo pezzo nuovo non è esattamente questo, ma su Youtube ancora non ve n'è traccia, perciò abbozzo come posso. Perchè sfido la gran parte di chi leggerà a dirmi che lo conosceva già. Per il resto un dubbio atroce: ma è davvero lei o è Madonna?! Mah..)
6) Giorgia - Dove sei Voto: 5,5. (E se fino al massimo sei mesa fa non avevo dubbio di sorta sul cosiderare lei la migliore artista italiana in assoluto, devo ammettere che anche per lei la concorrenza è diventata agguerrita al punto da lasciarmi naufragare in balia del dubbio. Vocalmente intensa ed impeccabile, anche se non sempre con pezzi degni di lei. Come in questo caso, brava, indubbio. Ascoltabile, indubbio. Ma lei è decisamente di più..!)

5) Amanda Lear - La bete e la belle Voto: 6-. (No ma io non ci posso credere!! Sta qui canta ancora?! Ok, che realisticamente parlando più che cantare sussurra, ma che diamine, il pezzo ha un suo indubbio retrogusto belle. E se anzichè lei a sussurrare fosse, che ne so, la Paris Hilton di tutto, sono certo che la balleremmo tutti. A momenti rischio di dovermi inchiare anche alla sua classe. Giusto che nel suo caso parlare di sex appeal mi parrebbe vagamente inquietante, sapete com'è :P ..)
4) Fiorella Mannoia - Se solo mi guardassi Voto: 6(+). (Avendo credo esauriti gli artisti famosi con cui collaborare, visto che li ha fatti passare praticamente tutti, ha deciso allora di rilanciarsi in un album dedicato alle musiche del Sud. D'Italia o del mondo che sia. Senza perdere un grammo della sua indubbia intensità, anche se qui cercando la strada di brani fin troppo particolari per un pubblico di massa. Spero non sia un'eresia dire che a momenti la preferisco così. Anche come testi, fra l'altro..)

3) Patty Pravo - Com'è bello far l'amore Voto: 7-. (Tratta dalla colonna sonora dell'ultimo film di Fausto Brizzi, riesce miracolosamente a resuscitare anche stavolta. Perchè uno la sente dal vivo e realizza che il confine con le sue incapacità è decisamente labile. Ma poi la sente nella versione registrata. E si accorge che per l'ennesima volta le hanno affidato un pezzo straordinario di suo. E allora ti arrendi. E che Patty Pravo sia. Nonostante tutto!)
2) Arisa - Poi però Voto: 7-. (Che sopresa questa donna! Ho già detto altrove che ai tempi del suo esordio io tifavo spassionatamente per Malika Ayane. Eppure prevalse lei, e io già ero pronto a gridare allo scandalo per il successo dell'ennesimo fuoco di paglia. Paglia che invece mi sono dovuto rimangiare, perchè sta donna sta lentamente diventando un mito. Dignitosisamente arrivata al secondo posto all'ultimo Sanremo, e perfetta pure nel ruolo di attrice o di giudice televisiva in sue recenti apparizioni. Qui in un brano che ricorda molto lo stile 883 post-Reppetto. Ma che dire? A me piace. Decisamente!)  

1) Noemi - Dipendenza fisica Voto: 7. (Sono venuto a consocenza ieri delle tappe del suo prossimo concerto e già non vedo l'ora di entrare in possesso dei biglietti. Ed è pertanto il caso che mi porti avanti a studiare un pò gli altri pezzi dell'album. E il caso vuole che mi sia imbattuto in questo. Decisamente riuscita, nonostante altrettanto decisamente complicata da spingere come singolo. Adoro la sua grinta, adoro la sua carica, adoro ancora da morire la sua voce e il suo modo di interpretare e personalizzare il tutto. Sarà anche dipendenza fisica, ma io sono già k.o.! :P)

Nessun commento:

Posta un commento

Posta un commento